SociaLlist la playlist sociale di Radio Atlantide

SociaLlist la prima playlist sociale di Radio Atlantide

“Guarda, figlio mio. Qui un tempo era tutto punk, punk a perdita d’occhio … poi è arrivato Giovanotti!” [cit.]

Quando cominciò a prendere forma l’idea di Radio Atlantide, era il 13 Febbraio 2004, si scriveva radIO Atlantide e (più o meno) iniziava così “Ti do il benvenuto… caro ascoltatore, ti stavo ascoltando. “Immagino che, in questo momento, ti sentirai un po’ come Alice che ruzzola dentro la tana del Bianconiglio”… Capisco perfettamente, caro ascoltatore… o forse meglio chiamarci sentitori?”, in realtà  “lei” era nata molti anni prima, intorno al 1989 e si era, appunto trasformata da “Città  di Frontiera”  in onda in FM su Radio Play Studio al web in radIO Atlantide, con quel IO “dall’ego ipertrofico” [cit.].

Radio Atlantide altro non è che la destrutturazione della frase, della scaletta, del programma con l’aggiunta di elementi diversi dalla radio perché ognuno possa costruire la propria sensazione di ascolto. Ma Radio Atlantide era ed è soprattutto citazione, dove niente si crea e tutto si trasforma e conserva l’atteggiamento per l’intrattenimento, perciò con l’attiva presenza e partecipazione del “pubblico” (tra virgolette perché non mi piace come parola).
Nonostante i tanti anni passati dal 2004 ad oggi, Radio Atlantide è un cantiere aperto e in via di definzione… sì, ho detto de-finzione.

SociaLlist la playlist sociale di Radio Atlantide

SociaLlist la playlist sociale di Radio Atlantide

Non stupisce, quindi l’arrivo di “SociaLlist”, la playlist sociale fatta con la collaborazione degli amici dei network sociali, in onda quando capita e per chi c’è.
La comunicazione che daremo a “SociaLlist”, sarà la stessa delle compilation degli anni 90/00, citazione ironica di un modo di comunicare che vorremmo chiudere tra i ricordi del come eravamo tamarri, contrapponendogli però una certa sostanza nella scelta degli argomenti musicali da socializzare.

Ecco allora che la prima “compilation” di SociaLlist sarà dedicata all’Africa, prendendo come punto di riferimento forte l’afrobeat per arrivare alle nuove leve della musica africana.
In questa primo volume chiamato “Mama Africa”, hanno socializzato e a cui vanno i miei ringraziamenti Daniele de Santis, Lorena Menzani, Arjuna Cosmo, Conte Geraldino Spaccalacqua, Alfonso Turco, Claudio Lipparini, Vanni Masala, Augusto Q. Bruni, Donatella Djdona, Dario Nencini, Paolo Guidi.
Nella tracklist: Fela Kuti, Manu Dibango, Spoek Mathambo, Salif Keita, Miriam Makeba, Youssou N’Dour, Toure Kunda,Ali Farka Toure, Toumani Diabate, Die Antwoord, Mori Kante, Kind Sunny Ade, Petite Noir, Brotherhood of Breath, Osibisa e tanti altri …

 

Massimo Siddi

Una vita dedicata alla radio e al mondo dell'intrattenimento e spettacolo. Esordisce giovanissimo nel 1977 in una piccola radio del bolognese (Radio Centrale International) per poi entrare a far parte di molte importanti radio locali bolognesi e non come Radio PlayStudio, Ciao Radio, Punto Radio Bologna, LatteMiele l'Italiana, Radio Malibù, MondoRadio Network, Radio Bologna Uno, Radio Città Fujiko 103.1. È stato uno dei DJ del mitico Q.BO' di Bologna, primo locale multimediale in Italia che ha preceduto e influenzato la scena "clubbing" degli anni '90. Da sempre alternativo al modo "classico" di proporsi in radio, affronta le sue trasmissioni sempre e solo in modo espressivo. Chi lo ascolta in radio, sa che se un disco è nuovo, prima lo suona lui.Fondatore di Radio Atlantide, autore e conduttore de LNWSI La New Wave Sono Io! in onda su Radio Atlantide e in FM su Radio Città Fujiko 103.1 di Bologna. Co-Founder di CONNECT(ED) PEOPLE Un Progetto per Mettere in Comunicazione le Persone.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Posted in News, SociaLlist and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

Massimo Siddi

Una vita dedicata alla radio e al mondo dell'intrattenimento e spettacolo.
Esordisce giovanissimo nel 1977 in una piccola radio del bolognese (Radio Centrale International) per poi entrare a far parte di molte importanti radio locali bolognesi e non come Radio PlayStudio, Ciao Radio, Punto Radio Bologna, LatteMiele l'Italiana, Radio Malibù, MondoRadio Network, Radio Bologna Uno, Radio Città Fujiko 103.1.
È stato uno dei DJ del mitico Q.BO' di Bologna, primo locale multimediale in Italia che ha preceduto e influenzato la scena "clubbing" degli anni '90.
Da sempre alternativo al modo "classico" di proporsi in radio, affronta le sue trasmissioni sempre e solo in modo espressivo.
Chi lo ascolta in radio, sa che se un disco è nuovo, prima lo suona lui.

Fondatore di Radio Atlantide, autore e conduttore de LNWSI La New Wave Sono Io! in onda su Radio Atlantide e in FM su Radio Città Fujiko 103.1 di Bologna. Co-Founder di CONNECT(ED) PEOPLE Un Progetto per Mettere in Comunicazione le Persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.