Sting m’hai provocato, io me te tolgo …!

È la notizia del giorno, non tanto perché bizzarra visto il protagonista, Sting il bolso ex cantante e leader dei Police, quanto perché se guardato dal punto di vista delle web radio a cui è chiesto di tutto e di più per poter trasmettere musica anche solo per passione, questa davvero è un po’ come la classica goccia che fa traboccare il vaso.
Voglio dire, a tutto c’è un limite, sarà anche terapeutico, sarà che quelli sono tuoi ospiti, sarà anche una nuova trovata pubblicitaria ma se durante la “cura”, qualcuno si fa male? E come giustifichiamo questa terapia, se crea concorrenza sleale verso chi, le olive per commercializzarle le deve pagare?
Forse più che Albertone, si doveva citare il personaggio della anziana signora inglese interpretata da Montesano, certamente guardando scena, avrebbe esclamato: “Pitttttorescoooo”

Radio Atlantide, proprio ora sta eliminando dalla sua programmazione musicale, ogni traccia firmata Sting e Police.

Un Americano a Roma - Maccaroni

Un Americano a Roma – Maccaroni

La stessa iniziativa che presto prenderà nei confronti della cosiddetta “musica indie italiana” che da mesi per mano dei produttori, sta  esercitando pressioni sul governo a caccia di finanziamenti e “quote musica” senza averne merito e con motivazioni tanto bizzarre e medioevali quanto la trovata di Sting.

Evidentemente i finanziamenti al cinema, gli aumenti delle tasse per la copia privata, le tante agevolazioni già ottenute non sono sufficienti. Basta pronunciare la parola magica “cultura” e, senza dimostrare di farne parte, si pensa di avere privilegi mascheratati da diritti.

Radio Atlantide ha detto basta!

 

Massimo Siddi

Massimo Siddi

Una vita dedicata alla radio e al mondo dell'intrattenimento e spettacolo. Esordisce giovanissimo nel 1977 in una piccola radio del bolognese (Radio Centrale International) per poi entrare a far parte di molte importanti radio locali bolognesi e non come Radio PlayStudio, Ciao Radio, Punto Radio Bologna, LatteMiele l'Italiana, Radio Malibù, MondoRadio Network, Radio Bologna Uno, Radio Città Fujiko 103.1. È stato uno dei DJ del mitico Q.BO' di Bologna, primo locale multimediale in Italia che ha preceduto e influenzato la scena "clubbing" degli anni '90. Da sempre alternativo al modo "classico" di proporsi in radio, affronta le sue trasmissioni sempre e solo in modo espressivo. Chi lo ascolta in radio, sa che se un disco è nuovo, prima lo suona lui. Fondatore di Radio Atlantide, autore e conduttore de LNWSI La New Wave Sono Io! in onda su Radio Atlantide e in FM su Radio Città Fujiko 103.1 di Bologna. Co-Founder di CONNECT(ED) PEOPLE Un Progetto per Mettere in Comunicazione le Persone.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.