LCD Soundsystem, l’attesa è (quasi) finita

È ormai certo, da qui al 1° settembre sarà un continuo martellamento sulle gesta del nostro miglior spacciatore di soluzioni punk per la dance. Con l’inizio del nuovo mese e l’uscita di ‘american dream‘ nulla sarà più come prima, tutto tornerà ad essere bellissimo con l’azzurrissimo cielo di LCD Soundsystem (via un po’ di sane iperboli non guastano mai, sparse un po’ qua, un po’ là) .

James Murphy ci vuole bene e noi ne vogliamo a lui, così per renderci meno dura l’attesa ecco un nuovo regalo dopo ‘american dream‘ e ‘call the police‘, un nuovo estratto intitolato ‘tonite‘ che è di una bellezza difficile da spiegare.

Un altro brano capace sin dalle prime note, di trasportarti dentro un vortice spazio temporale da cui non voler uscire mai. Dei Talking Heads elettronici, Gang Of Four, Blancmange ed anche The Cure in versione ‘Kiss Me Kiss Me Kiss Me‘, sono i primi flash che mi sono passati davanti agli occhi e poi tanto, tantissimo David Bowie in cui Murphy si è immerso grazie alle sue ultime collaborazioni per ‘The Next Day‘ e ‘Blackstar‘ e da cui riemerge totalmente rigenerato.

Continue reading

Estate ma le novità non si fermano

Sarà anche estate, sarà anche Ferragosto ma è pur sempre venerdì e come ogni sacrosanto venerdì, ecco arrivare la #HitBOX con dentro tutte le novità da portarsi  in spiaggia o dovunque vogliate.
Si era cominciato col nuovo estratto da The National ma poi a ruota, ne sono arrivati molti altri. Ecco una lista sonora come se fosse la #HitBOX de LNWSI La New Wave Sono Io!

 

The Horrors

Continue reading

The National, nuovo singolo

Ecco una cosa che probabilmente non riuscirò mai a spiegarmi, è perché ci sia un sacco di gente che perde tempo con gruppi come Coldplay, quando per eleganza stilistica o anche solo per coerenza, The National sono di gran lunga molto più interessanti e meno noiosi (nonostante la coerenza).

La bestia sta per svegliarsi, l’8 settembre infatti uscirà il nuovo ‘Sleep Well Beast‘ di The National che dopo ‘The System Only Dream in Total Darkness‘ e ‘Guilty Party‘, oggi fanno uscire un’altra anticipazione intitolata ‘Carin at the Liquor Store‘, una ballata molto delicata e minimale.

 

 

Il video è diretto da Casey Reas che ha già aveva messo la firma ai due precedenti singoli e dove qui prosegue nella sua idea ‘monocromatica’, in linea con le caratteristiche  sonore della band.

Tutta colpa di David Bowie

Dunque ci siamo, pochi giorni ancora e quel disagio confessato a David Bowie, avrà la forma di un nuovo intero album: il nuovo album di LCD Soundsystem.

Da qualche giorno c’è una copertina, un date release fissato al 1 settembre, tutta la tracklist del nuovo ‘American Dream‘ e una lungo, lunghissimo elenco di date  tra Europa e Stati Uniti . È tornato James Murphy dopo 7 anni di quasi assenza con la sua ‘punk dance’, spezzata dalle anticipazioni dei due ‘Lato A‘, ‘Call The Police‘ e appunto ‘American Dream‘ che da il titolo a tutto il nuovo album.

 

Vi confesso che io come tanti, in questi anni mi sono sentito orfano di LCD Soundsystem tra i pochi, pochissimi gruppi a renderci meno duro il passaggio dagli anni 00  ai 10, senza tenere conto del lungo viaggio nel deserto degli anni ’80 solo qua e là illuminato dalle metamorfosi sonore di alcuni artisti nei ’90.  E forse è stato proprio Bowie ad accompagnarci e indicarci sempre la strada giusta da seguire quando avevamo dubbi o sentivamo crescere il nostro disagio.

Lo stesso è successo a James Murphy nel prendere la decisione di riformare il gruppo e tornare ad incidere un intero album. È stata proprio la vicinanza di David Bowie, con il quale ha  collaborato per ‘The Next Day‘ e ‘Blackstar‘, così come in ‘Reflektor‘ di Arcade Fire e il suo ‘consiglio a rifarlo’, a spingere Murphy. È tutta colpa di Bowie, allora e a sentire ‘american dream‘ (così come è scritto nella tracklist, in minuscolo) la presenza del maestro è così forte da farci pensare proprio ad una “rimanenza” di ‘Blackstar‘ o di un qualche altro vecchio album. Non è così, ovviamente ma la sensazione è forte, di essere di fronte ad un commosso omaggio al talento infinito di David Bowie.

 

 

E intanto che sgraniamo il nostro rosario ai giorni che mancano all’uscita di ‘America Dream‘, ripassiamoci la lezione, vogliamo toglierci di dosso tutta la polvere accumulata in poltrona. Si torna in pista, su Radio Atlantide siamo già pronti!